Tre perle rare dell’enologia pugliese, frutto di una lunga sosta sui lieviti, in cui il Susumaniello sprigiona tutta la sua versatilità e la sua vocazione spumantistica.